vasi, IN VISTA DELLA PRIMAVERA

In vista della primavera, con lo studio di Diletta Villa, stiamo affinando i dettagli per gli allestimenti vegetali in ambiente urbano.

Tra i materiali per i vasi, si spazia tra i vasi su misura, realizzabili con diversi materali (se escludiamo il legno, e vengono realizzati da artigiani, sono costosi), le terre cotte (prezzi vari, i più grandi e di qualità sono costosini e troppo pesanti per alcune terrazze dalla struttura portante minimale), il legno non è durevolissimo, va trattato, e usato non a contatto diretto con al terra, c'è tutta la vasta gamma di possibilità del recupero, ponete particolare attenzione alle esigenze delle piante, tra i quali la questione del drenaggio ed il rischio di sovraccarico di calore o gelo, e infine alcuni prodotti in materie plastiche, per i quali è d'obbligo controllare la filiera produttiva, trattandosi di prodotti potenzialmente più inquinanti di altri.

Per le materieplastiche i prezzi variano, alcuni vasi in resina rotazionale e alcuni prodotti dal design più studiato, possono essere costosi, altri molto economici e poco valorizzanti gli ambienti e le piante.

Per un progetto specifico stiamo accostando vasi realizzati a mano e ridecorati da noi con diversi materiali di recupero e in legno Fsc, con alcuni vasi in plastica riciclata di buon rapporto qualità prezzo, prodotti da un azienda dal profilo responsabile dal punto di vista sociale ed ambientale, completamente riciclabili.

Per questo progetto, oltre a controllare un buon equilibrio tra forme e materiali, è stata richesta una bella varietà cromatica, una bella sfida, pubblicherò delle immagini più avanti.

Qui accanto una immagine di una piacevole composizione colorata pubblicata in Pinterest, di cui non ho trovato la fonte.