realizzazione ad alta quota su misura di due terrazze in una torre milanese

Il progetto è stato sviluppato per due logge diversamente esposte al 16° piano di una torre milanese, l'ambiente è molto ventoso, stretto e lungo, parzialmente curvo, le logge hanno esposizioni ed usi differenti, i parapetti sono molto alti, e tra le esigenze espresse dalla committenza, quella di avere molto verde ma continuare ad approfittare del paesaggio e il disegno di arredi su misura integrati agli elementi architettonici già presenti, con contenuto tecnico.

 

In una delle logge (lato sud, vista Parco Agricolo Sud Milano con affaccio cucina e sala da pranzo) nelle fioriere su misura sono stati integrati arredi, armadi e attrezzature di servizio.

 

In questa loggia il tavolino a scomparsa ad altezza bar può essere aperto e chiuso all'occorrenza, sia per modulare in modo differente l'ambiente nei diversi momenti della giornata e lasciar spazio a sdraio per i momenti di relax, che per far fronte alle situazioni molto ventose.

Il tavolo è attorniato da piante aromatiche , decorative mediterranee e graminacee.

 

Nella loggia nord, con vista sullo skyline del centro di Milano e sulle Alpi, una parte della loggia è stata rialzata per permettere ai committenti e ai loro ospiti di godere del paesaggio pur sedendo comodamente su sedie lounge, sono stati disegnati dei leggeri parapetti rialzati per colmare la differenza di altezza, i parapetti sono stati dotati di sistemi di sicurezza che li rendono più bassi qualora si fosse seduti e volesse apprezzare al meglio il paesaggio .

 

Il tavolo è dinamico: si allunga e restringe, alza ed abbassa, passando da tavolino da salotto lounge a vero e proprio tavolo da pranzo che può accogliere 6 persone.

 

Le scelte botaniche: perenni ed arbusti per lo più sempreverdi, con leggero tocco di colore.

Sul lato aperto, la scelta è stata orientata su piante dal volume contenuto affiancate da delle ricadenti, per garantire la conservazione della vista.

Sul lato addossato alla parete, sono state scelte piante sempreverdi dalla foglia grafica, più alte, frondose e voluminose.

 

In entrambe le logge i vasi sono integrati alla pavimentazione in modo da avere completa pulizia anche durante l'irrigazione, e gli armadi a muro sono stati dipinti intinta con la facciata, creando nuove percezioni volumetriche.

 

Progetto condotto con lo Studio di Architettura di Diletta Villa di via Crema